STATISTICHE DEL SITO

Visite agli articoli
237075

Login Form

 

L’UNESCO: quale il suo ruolo di fronte alle problematiche della Comunità Internazionale?

 

 

Questo il titolo del CONVEGNO che il CLUB UNESCO di CUNEO organizzerà il 23 novembre 2012, ore 9-13 nel SALONE D’ONORE del Municipio, Via Roma 28 in collaborazione con la SIOI Sezione Piemonte e Valle d’AOSTA.

 

Saranno trattati i seguenti temi:
 
 
l’UNESCO NEL MONDO DELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI
L’UNESCO E LA CULTURA
L’UNESCO E LA SCIENZA
L’UNESCO E IL PATRIMONIO DELLA UMANITA’

 

 

I RELATORI:

Prof. EDOARDO GREPPI Università di Torino
Prof. ALBERTO ODDENINO Università di Torino 
Prof. ESTER ANTONUCCI della ACCADEMIA EUROPEA DELLE SCIENZE 
Prof. GIUSE SCALVA Direttore del CASTELLO DI RACCONIGI 
Prof. SERGIO CONTI  Presidente del FAI PIEMONTE


Per cortese pubblicazione Maria Boella Cerrato

 

 

 

Convegno Club UNESCO di Cuneo del 23 novembre 2012.


Il Club UNESCO  di Cuneo, in collaborazione con la S.I.O.I. (Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale – Sezione Piemonte e Valle d’Aosta) ed il CSV (Centro Servizi  Volontariato Società Solidale), ha organizzato il Convegno sull’UNESCO, la più nota ed apprezzata di tutte le Agenzie Internazionali dell’ONU nel campo dell’Educazione, della Cultura e della Scienza.
  Illustri relatori hanno sapientemente descritto il ruolo  dell’UNESCO nell’attuale scenario internazionale e nazionale offrendo preziosi spunti di riflessione ai numerosi studenti presenti.
 Il Convegno ha concluso le celebrazioni per il cinquantenario di fondazione del Club UNESCO di Cuneo, primo fra tutti i Club UNESCO Italiani, distintosi per l’ininterrotta attività educativa in favore della gioventù studentesca.  Grande assente la prof.ssa Maria Boella Cerrato fondatrice, presidente e anima del CLUB che a seguito di una caduta accidentale non ha potuto presiedere il Convegno.  L’occasione ha consentito di confermare l’impegno del Club UNESCO di Cuneo nell’operare “in rete” con altre realtà del territorio (UNITRE, FAI, CIF, ACI, CSI, Accademia di Belle Arti e Scuole secondarie della Provincia) al fine di fare utili sinergie per il raggiungimento di obiettivi comuni, pur nel rispetto delle singole autonomie.  

 

 

 

 

 

 


Di seguito i commenti al convegno... cliccado accedi al testo completo:

 

- Saluto per il convegno "Quale il ruolo dell'UNESCO di fronte alla comunità internazionale?" da parte della  Prof.ssa Maria Luisa Costantini Fosco

- Lettera del Prof. Edoardo Greppi del 16 novembre 2012

  

  

E' stato inoltre realizzato,  a cura della Sig.ra Paola, un "reportage" della manifestazione. Cliccando sull'immagine sottoriportata si potrà accedere alla galleria fotografica ... 

 

 

 

  

 

IL CLUB UNESCO di CUNEO; costituito nel 1962, primo di tutti i CLUB UNESCO ITALIANI, Socio Fondatore della Federazione Italiana CLUB UNESCO ha posto il CONVEGNO a conclusione delle celebrazioni del suo cinquantenario di fondazione per ricordare l'ininterrotta attività educativa in favore della gioventù studentesca secondo gli ideali dell'UNESCO.

FINALITÀ del CONVEGNO:

Illustrare i compiti, le funzioni e le realizzazioni dell'UNESCO, la più conosciuta e apprezzata delle Organizzazioni internazionali. Nata nel 1946, con sede a Parigi si è proposta di realizzare un imponente progetto socio educativo:


NEL CUORE DEGLI UOMINI NASCONO LE GUERRE:

NEL CUORE DEGLI UOMINI BISOGNA EDIFICARE LE BARRIERE DELLA PACE

Per realizzarlo si avvale dell’EDUCAZIONE, della CULTURA e DELLA SCIENZA e non desiste dal promuovere il rispetto dei DIRITTI UMANI.

All’UNESCO guardano con fiducia i giovani, specie quelli dei paesi in via di sviluppo, assetati di educazione, di scienza, di nuove tecnologie.

All'UNESCO si rivolgono gli adulti che vogliono risollevarsi dalla povertà culturale della vita politica grazie alla cultura e alla valorizzazione del patrimonio mondiale dell’umanità.

La crisi economica, politica, finanziaria in corso ha inferto un duro colpo alla gestione dei programmi dell’UNESCO ma non ha compromesso il prestigio di cui gode per la validità e serietà della sua azione: la richiesta mondiale dell'UNESCO è in continuo aumento.

IL CONVEGNO si è rivolto agli studenti delle Facoltà universitarie e degli istituti Secondari Superiori di Cuneo e del Piemonte affinché concorrano al superamento dell’attuale fase di crisi.

All’UNESCO affinché continui a svolgere la sua indispensabile funzione propositiva e culturale nell’ambito internazionale.

L'Organizzazione scientifica del Convegno è stata assunta dalla SIOI: il Comune di Cuneo ha offerto la prestigiosa sede del Salone d'onore; il C.S.V. di Cuneo e le Fondazioni bancarie CRT e CRC hanno assicurato il sostegno finanziario.

Maria BOELLA CERRATO Presidente Club UNESCO DI CUNEO