STATISTICHE DEL SITO

Visite agli articoli
229991

Login Form

casa delfino

 sartoris

 

Relazione e ringraziamento, della Figlia, Prof. Maria Teresa Boella, dell'incontro avvenuto c/o la Fondazione CASA DELFINO:

 

Sabato 17 maggio, alle ore 17, presso la Fondazione onlus "Casa Delfino", è stata ricordata la prof.ssa Maria Cerrato Boella, recentemente scomparsa. Davanti ad un pubblico di persone legate a lei da lunga amicizia e da sincero affetto, l'avvocato Antonio Sartoris, amico vero e instancabile organizzatore di pomeriggi culturali fonti di spunti e sollecitazioni continue alla riflessione, ha letto una lettera a lui inviata da Maria Cerrato in occasione della pubblicazione di un racconto dedicato all'incontro "fantastico" tra il prof. Umberto Boella e lo scrittore Seneca. Inevitabile è stato il riferimento alla "coppia" Boella che, per lunghissimo tempo, ha condiviso le stesse passioni e le più varie amicizie. Commoventi e sincere sono state poi le testimonianze della Presidente del Club Unesco, prof. Caterina Ricci Vigna, che ha letto la lettera inviata dal prof Greppi dell'Università di Torino e da una ex-studentessa di Saluzzo all'epoca del primo viaggio-scambio tra l'Istituto Magistrale e il Liceo di Budapest; di Marco Rossi che, da giovane studente partecipante ai viaggi, è diventato una preziosa "colonna" del Club Unesco e della signora Pina Albezzano, infaticabile e generosa regista dei numerosi eventi di questi anni.
Liliana Boella, infine, a nome delle sorelle Laura e Maria Teresa, ha espresso gratitudine per la partecipazione e per le manifestazioni di stima e affetto ricevute in questa triste occasione e ha ricordato la mamma, oltreché la figura pubblica di Maria Cerrato.
L'esecuzione del finale della Sinfonia n. 2 "Resurrezione" di Gustav Mahler ha concluso un pomeriggio di struggenti ricordi e di nostalgia, regalando ai presenti, insieme ad un'emozione indicibile, forza, consolazione e speranza.

 

Aggiungi commento